17 gennaio 2012

I BELLOCCI DEI TELEFILM ANNI OTTANTA – PRIMA PARTE


Donne! Archiviati quelli sui bellocci dei cartoni animati – anni Ottanta, la Betta con i suoi sondaggi è tornata e questa volta di mira prendiamo i protagonisti maschili dei telefilm cult di quel periodo.
E con quale potremmo partire se non con un classico dei classici, “Happy Days”???
Questa seguitissima serie, trasmessa negli Stati Uniti a partire dal 1974 e giunta in Italia tre anni più tardi riscuotendo un successo a dir poco enorme, ruotava intorno alle vicende di una famiglia americana borghese di Milwaukee, i Cunningham, a cavallo degli anni Cinquanta e Sessanta.
Howard Cunningham (interpretato da Tom Bosley), il flemmatico e pantofolaio capofamiglia, proprietario di un negozio di ferramenta, e la dolce moglie Marion (Marion Ross), casalinga, hanno tre figli: Charles (detto Chuck), che appare sporadicamente solo nelle prime due stagioni per poi scomparire (molto probabilmente perché offuscato, nel suo ruolo di fratello maggiore, da “Fonzie”), Richard (detto Richie) e Joanie (alias Erin Moran) meglio conosciuta con il soprannome di “Sottiletta” affibbiatole da Fonzie.
Delle dinamiche familiari di casa Cunningham entrano a far parte anche i due migliori amici di Richie, Warren Weber “Potsie” e Ralph Malph, ma soprattutto Arthur Fonzarelli, detto Fonzie, il meccanico macho e sciupafemmine che a casa Cunningham dalla terza stagione va addirittura a vivere affittando un piccolo appartamento ricavato sopra il garage.
Ma vediamoli più nel dettaglio.
Richie” (Ron Howard, che oggi è uno dei registi più apprezzati di Hollywood, premio Oscar per “A beautiful mind”) è il classico “bravo ragazzo”, dalla faccia pulita (e lentigginosa) e i capelli rossi, goffo e un po' sfigato, secchione e incapace di abbordare con successo una ragazza, alle prese con le problematiche tipiche dell'età adolescenziale.
Potsie” (Anson Williams, diventato anche lui oggi regista ma di serie televisive quali “Baywatch”, “Sabrina” o “Xena”) è grande amico di Richie e un po' più sveglio (e carino) rispetto a lui, dotato di un sottile humor ai limiti del nonsense nonché di una insospettabile ugola d'oro.
Ralph Malph (Donny Most, che ha continuato a recitare, tra l'altro in episodi di telefilm in cui era diretto da “Potsie” – Anson), l'altro “pel di carota” della serie, è il simpaticone della compagnia, talvolta un po' sopra le righe nel tentativo di far ridere a tutti i costi, arma che usa per cercare di rimorchiare qualche ragazza ricevendo però generalmente una serie imbarazzante di sonori due di picche.
E poi, c'è lui: Fonzie (Henry Winkler, oggi produttore televisivo di successo), un duro che sotto al suo inseparabile giubbotto di pelle (che insieme alla t-shirt bianca di rito, i jeans e al suo classico intercalare “Ehi!”, esclamato alzando il pollice, sono gli elementi-sinequanon che ne caratterizzano il personaggio) nasconde un cuore tenero. Affascinante, in grado di risolvere ogni tipo di situazione problematica, è il primo ad accorrere quando un amico ha bisogno. E se qualcuno cerca di fare il furbo con lui, un suo “Sparisci!” intimorisce più di mille cazzotti. Mago dei motori, sa selezionare un brano al juke boxe senza nemmeno usare le monete ma solo col suo “tocco magico”. E...inutile dirlo: è un vero rubacuori e con le donne (che accorrono ad un suo semplice schioccar di dita) miete successi a raffica.
Nel corso della serie poi altri personaggi intrecciano le loro storie con quelle dei protagonisti, come ad esempio Charles “Chachi” Arcola (Scott Baio, che – scusate la parentesi gossippara – si dice abbia avuto una liaison con nientepopodimeno che l'esplosiva “bagnina” Pamela Anderson), il giovane cugino di Fonzie, ingenuo ed impulsivo, innamorato di Joanie, che nell'ultima stagione sposa.
Ed ora, come sempre, la palla passa a voi: il “figlio modello” Richie, l'ingenuo artistoide con l'aria un po' da nerd Potsie, il buffo Ralph, il bulletto generoso Fonzie o il giovane Chachi...chi volete che sia il primo semifinalista del nostro nuovo sondaggione???
E se in questa gara la vittoria è un po' scontata (a meno che non ci regaliate un clamoroso colpo di scena), vi anticipo che nella prossima puntata il gioco si fa subito duro e a contendersi i vostri voti saranno due agenti che sfrecciano avanti e indietro per le strade di Los Angeles...a martedì prossimo!!!

11 commenti:

  1. Finalmente sei tornata!!!!! Era ora! Ci sei mancata, Betta! Mitici! SILVIA R.

    RispondiElimina
  2. Quanti ricordi ci fai rivivere! Anche se sono un uomo tifo x fonzie
    Bruno da Bollate

    RispondiElimina
  3. Bettaaaaaaaa finalmenteeeeee!!!! Ci stavamo annoiandooooo!!!! Sicuramente vincerà Fonzie!!

    RispondiElimina
  4. Che dire se non VI LOVVO, OTTANTOLOGISTI DEL MIO CUOREEE!
    E sappiate che anche per questo sondaggione in palio c'è un premio fantastico quindi Silvia, Bruno, Sara.......continuate a seguirmi!!!!

    RispondiElimina
  5. Si parteeeeeeeee!!!!! ciauuuuuuuuuuuu!!!!!!!! francesca

    RispondiElimina
  6. ciao Betta, benritrovata! io da piccola - lo ammetto - avevo un debole per Potsie, poi crescendo direi di aver cambiato gusti: troppo bambolotto. w fonzie!!

    RispondiElimina
  7. Cara Sissi, "Happy Days" di bellocci o pseudo tali ne ha proposti parecchi (e anche io come te sono migrata nel tempo da Potsie a Fonzie) ma secondo me il prototipo mascolino destinato a rovinarci nella crescita è quello della prossima settimana, una specie di evoluzione di Fonzie...sono curiosa di sapere cosa ne pensi, anche perché quello che hai scritto sul tuo blog a proposito di Terence, non lo condivido, LO STRA-SOTTOSCRIVO!!!!!!

    RispondiElimina
  8. mmmm...sinceramente non me ne piace nessunooo!!! un po' Chachi perchè mi sembrava l'unico decente.... ;)

    RispondiElimina
  9. Io volevo votare il Signor Howard Cunningham !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiii era simpatico e paffutello!!!

      Elimina